WE ARE D’ABRUZZO, A MILANO UNA FINESTRA SUL TREBBIANO E GLI AUTOCTONI REGIONALI