NEWS

50 anni di Montepulciano d'Abruzzo

20 luglio 2018

Il 15 luglio 1968 nasceva la Doc Montepulciano d'Abruzzo. Cinquant'anni di storia, di orgoglio, di uomini e di amore: mezzo secolo interpretato in maniera eccellente grazie all'intraprendenza dei produttori storici ed all'innovazione di quelli più giovani. Per celebrare questo importante anniversario il Consorzio Tutela Vini d'Abruzzo, in collaborazione con l'assessorato alle Politiche Agricole della Regione Abruzzo, ha organizzato una cerimonia speciale all’interno del Teatro Tosti di Ortona.

L'evento aveva l’obiettivo di contribuire da un lato a rafforzare il valore e la consapevolezza del patrimonio vitivinicolo regionale, dall’altro, a promuovere e a celebrare una denominazione di origine controllata che porta il nome dell'Abruzzo in giro per il mondo.

La storia della Denominazione è stata ricordata dalla premiazione, nelle mani di figli e nipoti, di chi ne fu protagonista: Massimo Arlini, responsabile del settore vini di Federconsorzi, che promosse l’istituzione della Doc al Ministero e fu presidente della Commissione Montepulciano d’Abruzzo, il produttore Edoardo Valentini, che fornì la documentazione vitivinicola familiare e le annate 1958 e 1962 del proprio Montpeulciano per l'istruzione della pratica per il riconoscimento della Doc, l’enologo Carmine Festa, il produttore teramano Giuseppe Savini, incaricato di redigere la relazione storica sul Montepulciano d’Abruzzo, e Giustino De Cecco, allora Presidente della Camera di Commercio, Industria e Agricoltura di Pescara.

Premiati anche coloro che hanno valorizzato nel tempo la Doc come i funzionari della Regione Giuseppe Cavaliere, Maurizio Odoardi e Anna CarboniNicola Dragani, presidente assoenologi Abruzzo, l’assessore regionale alle Politiche Agricole Dino Pepe e i cinque presidenti che si sono susseguiti alla giuda del Consorzio di Tutela: Alberto Tiberio, Sebastiano Porello, Giancarlo Di Ruscio, Tonino Verna e Valentino Di Campli.

Un riconoscimento anche a Giovanni Legnini, vice presidente del Consiglio superiore della magistratura, da sempre vicino al mondo vinicolo regionale e a Leo Castiglione, sindaco di Ortona, città che ospita il Consorzio di Tutela Vini d’Abruzzo, a Palazzo Corvo. Il pubblico presente ha assistito inoltre alla scoperta della teca con dentro la prima storica bottiglia di Montepulciano d’Abruzzo Doc prodotta dall’azienda agricola Valentini, annata 1968, attualmente conservata dal Consorzio.

L'iniziativa è stata l'occasione anche per presentare in anteprima la guida nazionale dedicata proprio alla Doc Montepulciano d'Abruzzo, realizzata dal gruppo Repubblica e uscita su tutto il territorio nazionale nel mese di luglio, alla presenza del direttore delle Guide di Repubblica Giuseppe Cerasa e dello chef Niko Romito.


CONSORZIO TUTELA 
VINI D'ABRUZZO
 
Corso Matteotti - Palazzo Corvo
66026 Ortona - CH
Tel. 085/9059679
 
Email
Informazioni: info@vinidabruzzo.it
Segreteria: segreteria@vinidabruzzo.it
 
C.F. 91007620692
P.I. 02199550696

Contattaci