Luci e ombre nel 2019 per il vino abruzzese