By News Friday January 11th, 2019 No Comments

spumantitalia-pescara-capitale-delle-bollicine

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

C’è effervescenza intorno al movimento spumantistico italiano che è oggetto di un crescente e continuo interesse e riscuote un successo che deve essere capitalizzato nell’ambito del mercato. Per interrogarsi sulle sue prospettive e proporre risposte che anticipino eventuali criticità il Consorzio di Tutela Vini d'Abruzzo e Bubble's Italia daranno vita ad un evento nazionale dedicato al comparto strutturato in termini culturali e per questo da considerarsi unico e originale del suo genere. Una due giorni intesa e costruttiva che si svolgerà a Pescara dal 18 al 19 gennaio 2019 dal titolo SpumantItalia.

Una kermesse che si propone come un momento di riflessione articolato in incontri e dibattiti sullo stato dell’arte degli Spumanti Metodo Classico e Metodo Italiano e sui vini effervescenti prodotti con metodo ancestrale, mettendo a fuoco quali sono le singole evoluzioni, l’idoneità dei prodotti rispetto a l’interesse dei mercati e ai cambiamenti climatici in atto.

La scelta della città di Pescara, infatti, è motivata dalla volontà di individuare un territorio che, pur affacciandosi al mondo spumantistico, è ancora tutto da scoprire. Un evento con scadenza annuale, che deve divenire un punto di riferimento per il sistema spumantistico italiano. Quelle che attendono i partecipanti saranno giornate di lavoro, aperte a tutti gli attori della filiera, durante le quali ognuno potrà portare le proprie esperienze, scambiando informazioni e la propria visione sullo stato dell’arte del sistema. Il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo ha organizzato per l’occasione un incoming di tecnici, esperti ed operatori e un press tour dedicato alla stampa nazionale per far conoscere le bollicine abruzzesi e il sistema spumantistico regionale.

La due giorni dedicata alle bollicine animerà Pescara con un fitto calendario di degustazioni di spumanti italiani autoctoni con banchi d’assaggio e degustazioni originali. L'iniziativa è stata cofinanziata dalla Regione Abruzzo attraverso i fondi PSR 2014-2020, Sottomisura 3.2.