Consortium for the Protection of Abruzzo Wines (0) Consorzio
Search for
Results
(0)
Consorzio

UN CONSORZIO TENACE E PROTETTIVO

Consorzio hero

IL CONSORZIO DI TUTELA DEI VINI D’ABRUZZO È UN’ASSOCIAZIONE CHE SI PROPONE DI TUTELARE, VALORIZZARE E CURARE GLI INTERESSI RELATIVI ALLE DENOMINAZIONI DI ORIGINE CONTROLLATA DEL TERRITORIO REGIONALE.

Attività che il Consorzio porta avanti senza scopo di lucro, giorno dopo giorno, costituito fra tutti i soggetti inseriti nel sistema di controllo, con la massima determinazione. La stessa che i suoi associati – viticoltori, vinificatori e imbottigliatori, da sempre attenti alla qualità – mettono nel proprio lavoro: dalla cura del vigneto alla scrupolosità nella trasformazione dell’uva, dalla diligenza nell’invecchiamento all’attenzione per le esigenze del cliente.

Non c’è regione in Europa come l’Abruzzo dove più del 30% del territorio è tutelato da quattro parchi (tre nazionali e uno regionale) e da una decina di riserve naturali e aree protette. Non è un caso quindi che il Consorzio, che da anni tutela una delle risorse più autentiche del territorio, abbia scelto come simbolo l’aquila: un animale dal forte istinto protettivo, tenace come gli abruzzesi.

ATTIVITÀ

TANTE FUNZIONI, UN UNICO OBIETTIVO: DIFENDERE LA QUALITÀ DEI VINI D’ABRUZZO.

Lo statuto vigente, approvato dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali con decreto 4 giugno 2012, riconosce al Consorzio compiti diversi e di differente livello. Inoltre, il Consorzio può avanzare proposte di disciplina regolamentare delle rispettive DOP (DOCG, DOC) e IGP e svolgere compiti consultivi relativi al prodotto interessato, nonché collaborativi nell’applicazione della legge sulla tutela delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche dei vini.

Come l’attività di vigilanza, tutela e salvaguardia delle denominazioni che viene svolta prevalentemente nella fase del commercio:

 

  1. A livello tecnico, per garantire che le produzioni tutelate rispondano ai requisiti previsti dai disciplinari di produzione;
  2.  A livello amministrativo, per tutelare le denominazioni dal plagio, concorrenza sleale, usurpazione e altre illeciti.

Il Consorzio svolge anche una funzione di indirizzo, in particolare può:

 

  1. Definire, previa consultazione dei rappresentanti di categoria della denominazione interessata, l’attuazione delle politiche di Governo dell’offerta
  2. Organizzare e coordinare le attività delle categorie interessate alla produzione e alla commercializzazione della DOP o IGP.

CONTROLLI

Consorzio 2

Per questo il Consorzio prima e dal 2009 gli Organismi di Controllo riconosciuti dal Ministero svolgono un’importante attività di controllo, finalizzata non tanto a punire il produttore per eventuali violazioni quanto a sensibilizzarlo e indirizzarlo a seguire le regole previste dal disciplinare di produzione, al quale il produttore stesso, per propria volontà, ha deciso di sottostare. Dal 1° agosto 2012 le DOP e IGP della regione Abruzzo sono sottoposte al controllo di Agroqualità S.p.A. – Società per la certificazione della qualità nell’agroalimentare che svolge la propria attività attraverso appositi Piani di Controllo.

Per informazioni sugli adempimenti e relativa modulistica gli interessati possono rivolgersi a:

 

Agroqualità S.p.A. – Ufficio di Pescara
Centro Direzionale L’Arca delle Professioni
Strada Statale 16 bis, Località Villa Raspa
65010 Spoltore (PE)
Telefono 085 4175588
Fax 010 5351135
vini.abruzzo@agroqualita.it
www.agroqualita.it

DAL RACCOLTO ALL’IMBOTTIGLIAMENTO: AD OGNI FASE LA SUA VERIFICA.

L’Organismo di controllo opera nel rispetto delle regole imposte dalla nuova normativa sui controlli dei vini a Denominazione di Origine ed Indicazione Geografica, così come previsto dal Decreto ministeriale 14 giugno 2012, che riguarda tutti gli operatori e tutte le fasi produttive, dalla raccolta dell’uva fino all’imbottigliamento.

Il Piano è suddiviso in diverse schede, a seconda del soggetto interessato dalla verifica, e prevede diverse tipologie di attività strettamente collegate e conseguenti tra loro: – Attività di verifica della conformità DOC e IGT; – Attività di certificazione delle produzioni a DOC; – Attività di verifica della conformità produzioni IGT.

ORGANIGRAMMA

CONSORZIO DI TUTELA DEI VINI D’ABRUZZO

PINO CANDELORO

Vicepresidente

ALESSANDRO NICODEMI

Presidente

FRANCO D’EUSANIO

Vicepresidente

LUCIANO DI LABIO

Consigliere

VINCENZO BUCCI

Consigliere

GIULIA CATALDI MADONNA

Consigliere

CHIARA CIAVOLICH

Consigliere

NICOLA D’AURIA

Consigliere

NICOLA DRAGANI

Consigliere

GIOVANNI MATARAZZO

Consigliere

FAUSTO CIMINI

Consigliere

DINO D’ERCOLE

Consigliere

CARLO DI CAMPLI FINORE

Consigliere

MIKI ANTONUCCI

Consigliere

P (128)
RODUCER MEMBERS (128)

DISCOVER THE OVER 400 COMPANIES PART
OF THE CONSORTIUM AND THEIR SERVICES.